"La madre" di Giovanni Staibano - RECENSIONE

Salve lettori!
Il libro di cui vorrei parlarvi oggi è un thriller entusiasmante e coinvolgente, si tratta de “La madre”, scritto da Giovanni Staibanoe edito LFA Publisher, i quali ringrazio per la copia inviatami.
TRAMA
Fino a che punto si può spingere una madre alla quale sono stati sottratti i figli? In questo thriller dalle tinte forti, ambientato a cavallo degli anni 2000 nel Nord della Florida, le vite di tre donne, appartenenti a tre generazioni diverse, si intrecciano tra loro in un susseguirsi serrato di eventi: una dolce signora di mezz'età, con la sua bella villa in stile coloniale, che spinge il marito, affettuosissimo, sul baratro di un segreto indicibile; una ragazza brillante, con alle spalle una infanzia difficile, ma che con impegno riesce a diventare un medico dell'animo e della mente; e una donna che cresce in ambienti malfamati, dove la droga e la violenza si mescolano alla dolcezza degli occhi di due bambine appena nate.
RECENSIONE
Come si può intuire dalla trama, il libro è diviso in tre macro capitoli, tutti fondamentali per la comprensione a pieno del thriller. Ogni capitolo è dedicato ad una donna diversa, la cui storia è strettamente (quanto inconsapevolmente) legata a quella delle altre due. Le tre protagoniste arrivano da un passato totalmente diverso l’uno dalle altre e che aiuterà a chiarire il comportamento che assumeranno all’interno della storia, riuscendo quasi a rendere giustificabili le loro azioni. “La madre” ha dimostrato di essere sin da subito un thriller coinvolgente ed entusiasmante con note di horror che hanno reso la narrazione molto più piccante. Nonostante l’autore sia un novizio (è il suo primo libro pubblicato, e lo si evince anche da strutture sintattiche che hanno ancora bisogno di maturare), la trama è splendidamente studiata e magnificamente riuscita. Anche i personaggi, a parer mio, hanno ricevuto una caratterizzazione efficace e realistica riuscendo a portare alla luce tutti gli aspetti dell’animo umano. Mi sento personalmente di fare i complimenti all’autore per questa sua prima opera che ha fatto entrare Giovanni Staibano tra gli autori che leggerò volentieri anche in futuro.
A presto,
Chiara

6 commenti:

  1. Non leggo molti thriller, ma devo dire che con questo post mi hai davvero incuriosita!

    RispondiElimina
  2. Ecco che arriva la curiosità!! (Anche se avrò una paura terribile ma dettagli ahahah)

    RispondiElimina
  3. Molto interessante ��

    RispondiElimina
  4. Innanzitutto volevo ringraziare "La lettrice sognatrice" e in particolar modo Chiara per aver dedicato del tempo prezioso al mio libro d'esordio. Va da se che leggere commenti di questo tipo non possono che darmi ulteriore carica nel migliorarmi e proseguire questa incredibile avventura intrapresa ormai 5 anni fa ("La Madre" è stato scritto in 3 anni e mezzo), sperando di riuscire a pubblicare altri libri dello stesso (se non superiore) livello. Ancora grazie. Giovanni Staibano

    RispondiElimina