"I Viaggiatori del Tempo: la pergamena perduta" di M.P. Black

Salve lettori, oggi sono qui per recensirvi un libro che mi è stato inviato dalla casa editrice Dri Editore,che ovviamente ringrazio per questa bella possibilità.


TRAMA
Sara e Luca sono gemelli e frequentano la prima media. Le loro giornate scorrono tranquille nella cittadina di Conegliano, nei pressi di Treviso. Dopo una gita scolastica al castello medioevale, la loro vita verrà stravolta. Luca, guidato dalla voce di una ragazza, trova, tra le mura del maniero, una vecchia pergamena che lo invita a non ritornare indietro nel tempo. Luca è sconvolto e comincia anche a fare strani e inquietanti incubi. L’incontro con il vecchio e saggio bibliotecario Achille Strufaldi lo aiuterà a ricordare. Lui ha già viaggiato nel tempo, proprio insieme al bibliotecario, utilizzando la famosa pietra filosofale. E sarà costretto a compiere un altro salto per salvare la vita della sua bella Aurora, una strega guaritrice che lui ha conosciuto nel primo viaggio e che è tenuta prigioniera nel castello di Conegliano dal Signorotto Vincenzo Trestan. Sara lo accompagnerà in questa nuova avventura e, con l’aiuto dell’affascinante e coraggioso Glauco e del lupo mannaro Argento, il gruppo intraprenderà una missione pericolosa per liberare la dolce Aurora. I gemelli comprenderanno che nel Medioevo i pericoli sono sempre all’agguato, rappresentati, soprattutto, dai terribili fratelli Doloron e dalle crudeli e leggendarie fate anguane. Riusciranno Luca e Sara a liberare Aurora e a sfuggire alla vendetta del perfido Trestan? Nel nuovo romanzo di M.P. Black la fantasia si sposa con l’avventura, in una sequenza di emozioni che lasceranno il lettore senza fiato.

RECENSIONE
Sara e Luca sono gemelli di undici anni che frequentano la prima media. Le loro giornate scorrono tranquille nella cittadina di Conegliano fino al giorno di una gita, con la classe, al castello medioevale. Dove, tramite una vecchia pergamena, verranno a sapere di poter viaggiare nel tempo. Scopriranno di avere una missione, salvare Aurora, una giovane strega guaritrice dell'epoca medievale. 
In certi punti mi sono potuta immedesimare nei protagonisti, sono descritti in modo tale che siano visti dal lettore come delle persone comuni. Ho amato il rapporto fra i due gemelli, mi ha ricordato quello fra me e mia sorella maggiore (anche se il nostro, a parer mio, è insuperabile).
M. P. Black ha realizzato un vero e proprio inno al genere Fantasy nominando autori di grande livello come la famosissima  Rowling e  bravissima Licia Troisi.
Nonostante tutti questi riferimenti, il libro non cade nel banale bensì la storia è molto originale ed è sicuramente un libro consigliato per tutti i ragazzini che hanno circa undici/ dodici anni. 
Lo stile è scorrevole e molto semplice, com'è giusto che sia in una storia indirizzata a un target così giovane, ma l'autrice è riuscita a catturarmi con poche parole, quindi non ho avuto difficoltà a lasciarmi trascinare tra le pagine e ad affezionarmi ai personaggi.
Trovo che I viaggiatori del tempo sia davvero un gioiellino, che va al di là di una trama originale e divertente, in questo viaggio scoprirete che per trovare noi stessi e capire chi siamo, e chi vogliamo essere, ci basta guardare solo nel nostro cuore.

A presto, 




9 commenti: