Shatter me di Tahereh Mafi - RECENSIONE


Titolo: Shatter me

Autore: Tahereh Mafi
Pagine: 378
Prezzo: 16
Il voto che gli ho dato: 💙💙💙💙,7 









TRAMA

264 giorni chiusa in una cella, senza contatti con il mondo, perché Juliette ha un potere terribile: se tocca una persona può ucciderla. A tenerla prigioniera è la Restaurazione, un gruppo militare che intende usarla come arma. Scappare è impensabile, finché nella cella di Juliette entra Adam, un soldato semplice che scopre di essere immune al suo tocco. Il loro incontro è la scintilla che accende una speranza, la chiave che potrebbe aprire mille porte. Perché la vita li chiama, oltre i muri della prigione. Già pubblicato da Rizzoli con il titolo "Schegge di me".            


RECENSIONE 

Shatter Me è un romanzo unico nel suo genere. Ciò che lo rende così innovativo è innanzitutto lo stile di scrittura che può essere solo definita pura poesia. Ammaliante e creativo, ricco di metafore, di parole ripetute e di testi barrati.
Il libro è ambientato in un mondo futuristico dove il cibo è quasi inesistente, l'aria è nociva, le piante e gli animali muoiono infettati, la popolazione è a rischio ma, nonostante tutto, i cittadini ripongono le proprie speranze nella Restaurazione, un movimento politico che promette di riportare il mondo al suo passato. 
In questo scenario raccapricciante si svolge la storia di Juliette, un'adolescente che possiede, fin dai suoi primi anni di vita, una "maledizione": uccide le persone servendosi di un solo tocco, un minimo contatto che le basta per prosciugare completamente la loro energia vitale. I genitori, devastati, decidono di rinunciare alla propria figlia abbandonandola in un manicomio, isolata da tutto il resto del mondo.
Finché, dopo ben 264 giorni, un ragazzo, Adam, viene rinchiuso nella sua stessa cella. La vita di Juliette cambia radicalmente a causa di un avvenimento molto strano e sconvolgente...può toccare Adam.
Improvvisamente Warner, diciannovenne a capo della Restaurazione,decide di liberarla dal manicomio coccolandola e "viziandola" tra il lusso del suo palazzo. Warner la studia, è affascinato da quello che è in grado di fare il semplice tocco di una ragazza,la ritiene essere una risorsa fondamentale che gli permetterà di vincere le sue battaglie.
Un distopico pieno di colpi di scena. Una lettura travolgente, sia come romanzo, sia con le sue descrizioni molto dettagliate di paesaggi  e personaggi. Nonostante ciò permette di far vagare la fantasia in questo magnifico mondo creato dalla Mafi che non trascura alcun dettaglio e ci regala la possibilità di evadere dalla quotidianità.
Mi sono affezionata ai protagonisti e sono curiosa di leggere il seguito per vedere come procede la storia.
Lo consiglierei a tutti coloro che amano questo genere ma anche a chi vuole semplicemente cominciare una lettura diversa dal solito.

Nessun commento:

Posta un commento