Loving - RECENSIONE





TITOLO: Loving

DATA DI USCITA: 16 marzo 2017
REGISTA: Jeff Nichols
IL MIO VOTO: ๐Ÿ’™๐Ÿ’™๐Ÿ’™๐Ÿ’™๐Ÿ’™







TRAMA

Il regista americano disegna con encomiabile misura le sommesse e tormentate scene di un matrimonio quasi impossibile, nell' America segregazionista di allora. L' 'intelligenza politica del film sta nel rivoltare la questione della pelle in quella del sentimento.
"Loving" si ispira  alla vera storia di Richard e Mildred, lui bianco lei di colore, la cui relazione fu dichiarata fuorilegge dallo stato della Virginia. I coniugi Loving decidono di sposarsi, dovranno affrontare un esilio lungo per poi combattere per la loro causa.


RECENSIONE

E' sempre esistito un certo tipo  di  cinema Americano  capace di farci sperare che il mondo in cui viviamo  possa essere basato su valori in cui credere ciecamente; un cinema in grado di raccontare storie in cui non esistono dubbi su cosa sia giusto o sbagliato e 
nelle quali non รจ un utopia credere nell' amore e nella giustizia.        Richard Loving, bianco, vive in una zona della Virginia, sua madre una levatrice lui un muratore. Si innamora di Mildred una donna di colore. Decidono di sposarsi a Washington, siamo nel 1959 e lo Stato della Virginia punisce con il carcere le unioni miste. A sostenere la causa dei coniugi Loving si interessa la lega per i diritti civili, il caso 

arriverร  dinnanzi alla  Corte Suprema. Non aggiungo altro ma vi  invito a guardare questo bellissimo film che  rappresenta il simbolo perfetto che sfonda ogni eccesso per andare dritto al cuore della questione, cullando con delicatezza lo spettatore in una storia di amore che avrebbe sรฌ cambiato una nazione ma che prima di tutto ha cambiato la vita di due persone. La mia valutazione รจ naturalmente 5/5. 

A cura di 
Isabella R.

Nessun commento:

Posta un commento